Roghudi

Sisma 4.2 in costa calabrese, no danni

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata alle 7.24 al largo della costa calabrese sud occidentale, all'altezza di Palmi, a 11 km di profondità. La scossa, è stata avvertita anche nel messinese. Secondo quanto riferito dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in un tweet, la scossa è stata registrata in un'area compresa tra Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria. La Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile. Dalle verifiche fatte, l'evento - con epicentro tra Palmi, Bagnara Calabra, Seminara e Scilla - è stato avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati al momento danni a persone e cose. Il traffico ferroviario sulla linea tirrenica tra le stazioni di Reggio e Rosarno, come da prassi, è stato bloccato per una verifica sulla linea. Carrelli di Rfi sono al lavoro per verificare se vi siano stati danni.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie